Crema spalmabile di frutta secca

Gli ultimi post di Alessia (Vedi tutti)

Un’alternativa sana e gustosa alla classica nutella, per bambini e adulti. Ecco una crema spalmabile fatta solo da un ingrediente quale appunto la frutta secca. La cremosi viene data proprio dagli acidi grassi della frutta secca. Potete sbizzarrirvi a farla di mandorle, anacardi, arachidi, nocciole e se la volete più golosa basterà aggiungere cacao amaro in polvere oppure cioccolato fondente almeno 70%.
La crema può essere usata a colazione, su una buona fetta di pane insieme ad un velo di marmellata oppure a merenda aggiunta ad uno yogurt e soprattutto potete darla anche ai più piccoli che fanno autosvezzamento.
La crema una volta fatta, si conserva in barattolo di vetro per oltre un mese.

Potete usare frutta secca con buccia o senza ma per un buon risultato vi consiglio di tostarla leggermente in forno prima di frullarla.

 

Stampa questa Ricetta
Crema spalmabile di frutta secca
La crema di frutta secca è una crema fatta solo da frutta secca, utile sia a colazione sia a merenda.
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
  • 250 grammi mandorle o altra frutta secca
Tempo di preparazione 10 minuti
Tempo di cottura 10 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
  • 250 grammi mandorle o altra frutta secca
Istruzioni
  1. Pesate 250 grammi di frutta secca a scelta e infornate per circa 10 minuti a 180°. Come frutta secca io uso solitamente mandorle o arachidi non salate.
  2. Una volta tostata, fate raffreddare la frutta secca e poi passatela in un buon frullatore che va a velocità diverse. Scegliete prima una velocità alta per 2 minuti e come noterete si formerà una farina. Con la spatola raccogliete la farina distribuita alle pareti del frullatore e continuate a frullare per circa 5- 6 minuti a velocità intermedia fino ad ottenere una crema spalmabile.
  3. Una volta fatta, conservatela in un barattolo di vetro. Si conserverà in frigo per più di un mese... se riuscite a resisterle.
Lascia un like a questa Ricetta

Leggi anche

Lascia un Commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi