Qual è la colazione giusta per i bambini?

Come fate la vostra colazione? Chi di voi prende cornetto e cappuccino? Chi latte e cereali?

E’ importante iniziare la giornata con il piede giusto. Vediamo come.

Abitudini alimentari non corrette e stili di vita sedentari sono gli ingredienti giusti per lo sviluppo di obesità in età evolutiva. L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) definisce l’obesità una condizione clinica caratterizzata da un eccessivo peso corporeo per accumulo di tessuto adiposo che va ad influire negativamente sullo stato di salute. L’Italia è al primo posto in Europa per numero di bambini in sovrappeso: più di 1 bambino su 3 ha un peso superiore a quello che dovrebbe avere per l’età. Tra i fattori che contribuiscono all’insorgenza di obesità nei bambini ci sono senz’altro un’ alimentazione scorretta e una scarsa attività motoria. Il 30% dei bambini italiani non fa una colazione nutrizionalmente adeguata, sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo, per il poco tempo a disposizione, la mancanza di appetito al risveglio o semplicemente per abitudine e scarsa sollecitazione da parte della famiglia stessa, per non parlare poi di quella grossa percentuale di bambini che saltano la colazione (circa il 40%). Tutto ciò comporta un eccessivo apporto di energia, grassi saturi, sale, zuccheri semplici e una scarsa introduzione di fibra, minerali e vitamine.

E’ importante educare bambini e genitori a seguire un’alimentazione varia ed equilibrata, che sia distribuita in cinque pasti al giorno evitando scelte monotone e snack o merendine con scarso potere saziante ed ad alta densità energetiche. Perché è importante fare colazione al mattino? Perché, come una macchina che è stata ferma per una giornata e che prima che parta ha bisogno di un paio di minuti per scaldarsi, così il nostro organismo dopo ore di digiuno notturno, ha bisogno di attivarsi per permettere un buon funzionamento delle attività cerebrali. E’ importante inoltre, non saltare la colazione per non arrivare troppo affamati ai pasti principali come ad esempio a pranzo, rischiando di esagerare con l’introduzione degli alimenti.
Cosa scegliere dunque per una colazione da campioni al posto di bevande zuccherine o creme alla nocciola troppe grasse?

Ecco degli esempi di colazione:

  • una tazza di latte senza zucchero aggiunto, con una fetta di pane tostato (meglio se pane integrale di segale perché contiene fibre, buoni alleati dell’intestino) e 1 cucchiaino di marmellata, e un cucchiaino di crema di frutta secca
  • frutta di stagione con uno yogurt bianco
  • una tazza di latte con una manciata (meglio regolarsi con i cucchiai prendendo quindi 3 cucchiai) di cereali integrali.
  • pane tostato con affettati quali: bresaola, prosciutto crudo

 

Durante il weekend invece si potrebbe approfittare del tempo libero a disposizione, per dedicarsi ad attività culinarie coinvolgendo i propri figli nella realizzazione di un gustoso ciambellone allo yogurt o alla frutta, da accompagnare alla tazza di latte oppure proporre una colazione alternativa come nel video (la mia colazione preferita) così da creare anche uno scambio conviviale e culinario in famiglia.

Leggi anche

Lascia un Commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi