Dieta a Settembre, errori da non fare

Siamo a Settembre, appena rientrati dalle vacanze, rilassati quanto basta per investire il nostro tempo in buoni propositi per la stagione autunnale che bussa alle porte. Palestra, sana alimentazione, qualche corso che migliori o perfezioni le nostre passioni e via che si ricomincia.

E mentre sei lì che disfi le tue valigie e la malinconia ti invade perchè presto tornerai al lavoro ecco che scrolli google e vieni rapito da titoli accattivanti come “scopri quali sono gli alimenti per una pancia piatta” o “prova la nuova dieta detox per perdere i chili presi in estate”. Leggendo questi titoli, ti senti colpito nell’animo perché sembra che si rivolgano proprio a te, a te che sei tornato dalle meritate ferie e hai preso quei 2-3 chili in più e adesso non sai come fare per buttarli giù.

 

settembreIo in primis sono stata un mese a casa in Puglia e la sintesi delle mie vacanze è che quando sono partita da Roma ero al quarto mese di gravidanza, la pancia non si vedeva e avevo preso solo un chilo. Adesso che sono tornata a Roma, complici le cure culinarie e amorevoli di mia mamma, sembro una gestante agli ultimi mesi di gravidanza, invece sono appena entrata nel sesto.

Tutto ciò per dirvi che è “liberatorio” non stare del tutto a regime quando si è fuori casa perché un rigido controllo sul cibo porterebbe ad un maggiore stress, e in vacanza la parola d’ordine è RELAX (pur senza esagerare).

Prima di dilaniarci dai sensi di colpa, e affidarci alla prima Maga Magò pescata su internet, ricordate di evitare come la peste alcune bufale culinarie. Ecco alcuni errori da non fare se si vuole iniziare la dieta a Settembre.

Dieta Detox

Il corpo umano è una macchina complessa, che per funzionare necessita di varietà di alimenti. Indubbiamente nutrirsi per una settimana esclusivamente di centrifugati al finocchio e succo di limone vi porterà una notevole perdita di peso, ma dubito fortemente che il vostro organismo vi restituirebbe le prestazioni necessarie ad affrontare le fatiche quitidiane. La perdita di peso è una conseguenza di una alimentazione consapevole, non l’obiettivo, e una sana alimentazione contempla sempre l’utilizzo dei tre macronutrienti carboidrati, proteine e grassi nelle loro diverse forme, da consumare assieme alla verdura, alimento che deve essere onnipresente ma mai esclusivo.

cibi detox
cibi detox

Pancia Piatta

Non esistono “alimenti pancia piatta”, l’unica cosa che può “piallare” i nostri addominali, qualora si sentisse il bisogno estremo di farlo, è una frequente attività fisica, da abbinarsi ad un quotidiano stile alimentare equilibrato. Spesso capita di decidere di eliminare autonomamente un intero ordine di alimenti perché abbiamo letto, o ci hanno detto, che il carboidrato in tutte le sue forme e variazioni è il responsabile principale della nostra ciambellina addominale. Prima o poi il nostro corpo ce ne renderà conto, e volenti o nolenti saremo costretti a reintrodurre questi alimenti drasticamente eliminati, con conseguenze dannose sia per il girovita che per la salute. Una scelta più cauta e intelligente è di selezionare più attentamente la nostra fonte di carboidrati, prediligendo cereali, legumi e farine integrali.

Test intolleranze alimentari

E’ proprio questo il mese in cui si pubblicizzano test di intolleranze alimentari per scovare quegli alimenti che spesso ci portano ad un gonfiore addominale. Purtroppo da un punto di vista scientifico le intolleranze alimentari valide sono sostanzialmente tre: lattosio, celiachia e favismo. Quello che posso suggerire in questi casi è che un accumulo, e un frequente consumo degli stessi cibi può in alcune situazioni portare ad una disbiosi intestinale. Piuttosto che affidarsi a costosi test dalla nulla validità scientifica (fatta eccezione ovviamente per i tre casi sopracitati), su un diario alimentare prendete nota degli alimenti che vi danno maggiore fastidio, e fatelo per almeno 3 settimane. Successivamente provate ad eliminare per almeno 2 settimane gli alimenti incriminati e successivamente a reintrodurli poco alla volta. Il nostro corpo ci parla costantemente, bisogna solo imparare a darli retta. 

7 chili in 7 giorni

Non esistono diete miracolose, e se esistono nella stragrande maggioranza dei casi sono del tutto inefficaci a lungo termine. Le diete dimagranti che promettono di far perdere un chilo al giorno sono spesso diete ipocaloriche, elaborate da persone che non sempre hanno le competenze adeguate, e che portano poi ad una monotonia del cibo accompagnata ad un costante senso di restrizione e rinuncia. Questo senza contare il fatto che poi, una volta abbandonate per sfinimento, portano ad una repentina ripresa dei chili persi con tanta fatica e sacrificio. Qualcuno ha detto “effetto YoYo?” esatto.

Centrifughe
Centrifughe

Ci sarà sempre qualcuno che per acchiappare qualche clic in più ci proporrà delle soluzioni “rivoluzionarie” o “miracolose” per risolvere i nostri annosi problemi di linea. Le mode vanno e vengono così come i cibi in voga, e ciclicamente c’è qualche innocente alimento che viene buttato giù dalla torre mentre qualche altro insospettabile finisce sul trono. Non c’è un unico alimento che garantisce miracoli, ma sono le varietà alimentari che scegliamo ogni giorno a darci benefici e gusto a lungo termine.

Leggi anche

Lascia un Commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi